Christmas is in the air…

 Finalmente il periodo più bello dell’anno è arrivato e con lui tutta la magia di una stagione che è da sempre la mia preferita.

…maglioncini caldi e morbidi, luci soffuse, cioccolata calda, caminetto scoppiettante, atmosfere magiche che si accendono al calar della sera e la voglia di stare e condividere istanti che vorrei durassero un’eternità.

 E’  in questo clima che mi piace allargare gli orizzonti della mia arte, mi piace spaziare e sperimentare nuove tecniche pur rimanendo sempre ben ancorata alla semplicità e all’essenzialità che mi contraddistingue.

Un cuscino dipinto a mano per portare un pò di colore in soggiorno e poi …via libera alla fantasia con scritte dipinte a mano su cuscini che da soli arredano un piccolo spazio.

Ne farò tante idee regalo per Natale perchè  per me, regalare un cuscino come questo, è regalare il calore di un abbraccio, l’eleganza dell’essenzialità ed in una sola riga raccontare un’emozione.

Cuscino Welcome …per accogliere a braccia aperte gli ospiti che in queste giornate passano anche solo per un saluto.

Cuscino NEVER GIVE UP …..perchè per raggiungere gli obbiettivi è necessario ricordarlo sempre.

Cuscino THANKFUL : perchè ogni giorno dovremmo essere grati per le piccole gioie che non possono passare inosservate.

Cuscino Love : ….perchè in ogni casa c’è il calore dell’amore che crea l’atmosfera e la serenità che in ogni famiglia dovrebbe regnare.

Cuscino ADVENTURIST : …per il viaggiatore che c’è in ognuno di noi.

Cuscino : All of me loves all of you  – John Legend ..semplicemente

…e ultimo ma non meno importante …. Cuscino HOME SWEET HOME , perchè è proprio in questo periodo che ci godiamo la casa come mai prima d’ora.

Ne ho preparati altri ma direi che posso fermarmi qui. Che dite, vi piace l’idea di regalare o ricevere un cuscino come questo?

E voi, avete già pensato ai regali di Natale ?

XOXOXO


“Listomania” …

In Giappone si parla spesso di “listomania”, la mania di scrivere liste.  I giapponesi amano, per carattere, la perfezione, gli estremi. Alcuni sono metodici ad un livello inimmaginabile per un altro popolo : elencano tutto e vogliono possedere a fondo tutto ciò che conoscono.              – D.Loreau

Potevo non tenere in considerazione questo aspetto disegnando il mio calendario JAPANDI ? Certo che no.  Oltre al WABI- SABI ( di cui vi ho parlato qui) oggi vi racconto di una piccolissima novità che ho inserito nel calendario 2018  : le liste.

 

La lista è la forma d’espressione più concisa che esista ma , paradossalmente, il suo stile sintetico ha un carattere esauriente in ogni campo.

Compilare elenchi di ricordi, sogni, gusti personali,andare alla ricerca di tesori nascosti nel proprio intimo, della propria forza creativa , delle illusioni perdute,far riemergere gli innumerevoli frammenti del proprio io, affinare i sensi, riorganizzarsi, riflettere, evolversi, apprezzare  il silenzio e la solitudine, semplificarsi la vita ma anche valorizzarla : ecco cosa ci permettono di fare le liste.

– D.Loreau

Quando ho pensato, disegnato e strutturato il mio calendario volevo in un certo senso semplificare la mia vita e quella di chi lo avrebbe usato. Spazi per scrivere impegni e ricordi, ma anche pianificare e organizzare la quotidianità in modo semplice e divertente. Quando ho scoperto e sperimentato le liste non ho saputo resistere. Ne ho inserita una ogni mese con un titolo a mia scelta ma ….ho lasciato tanto spazio per aggiungerne altre. Così se vi scoprirete “listomane”  avrete uno  spazio dove iniziare..

 

 

XOXOXO

 

 

 

 

 


Enjoy the little things

 

La vita è fatta di piccole felicità insignificanti, simili a minuscoli fiori. Non è fatta solo di grandi cose, come lo studio, l’amore, i matrimoni, i funerali. Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile, che l’anima respira e grazie alla quale vive.
(Banana Yoshimoto)

Ognuno di noi dovrebbe saper cogliere questi granelli di felicità, ognuno di noi dovrebbe saper godere di ogni piccolo istante che rende speciale e trasforma anche le giornate più pesanti, ognuno di noi dovrebbe alimentare il proprio spirito di questi piccoli momenti di pura gioia.  Granelli, istanti, momenti che si trovano nelle piccole cose, in gesti apparentemente insignificanti, in un sorriso, in una carezza, in una parola, in un profumo, in una melodia, in uno sguardo, in un invito …

Giorno dopo giorno, mese dopo mese ….

…granelli di felicità da ricordare oltre agli eventi, agli impegni, alle piccole grandi cose che riempiono le nostre giornate.

e allora, per non dimenticarli, serve uno spazio in cui fissare questi istanti …

Disegni, prove colori, schizzi, bozze e molto, molto altro per arrivare a mettere su carta la magia delle emozioni e lasciare uno spazio importante da riempire con ogni istante bello del vostro nuovo anno.

Toni freddi e tenui, solo qualche accenno di colore caldo per regalare la giusta armonia ad ogni pagina e celebrare l’eleganza di un minimalismo senza tempo.

…e uno stile che unisce il WABI-SABI ( la concezione estetica giapponese ) alla semplicità dello stile scandinavo.

In un termine stilisco : JAPANDI .

L’ho pensato così il nuovo calendario 2018 : un mix che riduce le caratteristiche estreme di entrambi gli stili  per un risultato minimale ed elegante.

Semplice e funzionale.

Tanto spazio per scrivere e programmare le tue giornate, per ricordare e perchè no per scarabocchiare le proprie idee, i propri sogni, le proprie emozioni ….

….per ricordarti di iniziare ogni  giorno nel migliore dei modi ..

insomma ….un calendario tutto tuo e solo tuo perchè una volta personalizzato con il tuo stile e i tuoi granelli di felicità sarà un ricordo che custodirai con gioia.

Think bigger – Dream Bigger

….anche per quest’anno ne ho stampati alcuni esemplari , non molti per la verità. Se sei interessato, visto il numero limitato, puoi contattarmi via mail e sarò super felice di darti altre informazioni.

….Enjoy the little things

XOXOXO

#chiedimisesonofelice

#solocosebelle

#calendariocockadoodledooo

 


Torta al doppio cioccolato

La torta al cioccolato è quel dolce che, a mio parere,  rientra a pieno titolo tra i comfort food. Se sei triste la torta al cioccolato ti mette allegria, se sei stanco ti da la giusta carica, se sei felice amplifica la tua gioia, se hai fame ti sazia con gusto, se hai voglia di coccole ti strapazza dolcemente, se vuoi toglierti uno sfizio ..beh..ti da una gran soddisfazione.

Credo che esistano poche persone al mondo che non amano il cioccolato e io non sono tra quelle. Il cioccolato rientra tra i miei ingredienti più gettonati nei dolci; mi capita spesso di preparare torte al cioccolato ma questa è decisamente quella che preferisco. Soffice, umida al punto giusto, “cioccolatosa” quanto basta per soddisfare ogni desiderio.

Si, decisamente questa , ad oggi, è la mia preferita.

 

 

La ricetta originale è di California Bakery. Io l’ho leggermente modificata per poter preparare una mini torta così non mi sento per nulla in colpa.

Ingredienti per uno stampo da cm  18

per la torta :

100 gr di burro morbido

150 gr di zucchero

                                                                     60 gr di farina 00

1 uovo

semi di bacca di vaniglia q.b.

40 gr di cacao amaro

2,5 gr di lievito per dolci

un pizzico di sale fino

1 caffè espresso

1 cucchiaino di caffè solubile

1 cucchiaio di rhum

90 gr di yogurt bianco

per decorare :

100 gr di marmellata di fragole o mirtilli o ribes

100 gr di cioccolato extra-fondente

50 gr di cioccolato al giuanduia

Preparazione

  1. Montare nella planetaria il burro morbido con lo zucchero e lavorarlo fino a quando non diventeranno bianchi e spumosi. Nel frattempo in una ciotola a parte setacciare farina, cacao, lievito e sale. Preparare anche a parte  l’infuso al caffè unendo caffè espresso, caffè solubile, liquore e semi di vaniglia
  2. Unire l’uovo e mescolare fino a completo assorbimento.
  3. Aggiungere metà delle polveri e metà dello yogurt e mescolare bene.
  4. Aggiungere la rimanente parte di polveri e yogurt e per ultimo l’infuso al caffè.
  5. Mescolare bene il tutto con un cucchiaIo e versare in uno stampo infarinato e imburrato. Cuocere nel forno preriscaldato a 170° per 30 minuti, abbassare a 160° e cuocere per altri 10 minuti.  Verificare la cottura con uno stecchino, sformare e lasciare raffreddare sulla gratella.
  6. Tagliare a metà il dolce e farcire  la base con la marmellata.
  7. Sciogliere a bagnomaria il cioccolato e poi, dopo aver ricomposto la torta, ricoprirla con il cioccolato fuso. Guarnire con scaglie di cioccolato a piacere.

XOXOXO